Statuto Cai Catanzaro approvato Assemblea Ordinaria del 26 Marzo 2022

REGOLAMENTO ESCURSIONISTICO SEZIONALE

Bidecalogo Cai

Classificazione Scala delle difficoltà escursionistiche aggiornate al 20 Novembre 2021

La lunga vita del Club Alpino Italiano è legata, soprattutto, all’entusiasmo e al valore aggiunto del volontariato che sono le forze trainanti per consentire la realizzazione, sulle montagne d’Italia  di: Rifugi, Bivacchi, Sentieri, Rimboschimenti, Opere Sociali, al servizio della Montagna e dei suoi Frequentatori.

Il Club Alpino Italiano  ha per finalità la diffusione della conoscenza della “Montagna” attraverso lo studio e la tutela del suo ambiente naturale, per una consapevole promozione dell’Alpinismo, in ogni sua manifestazione.

I settori fondanti dell’impegno del Club Alpino Italiano, per la montagna, sono: alpinismo, escursionismo, difesa dell’ambiente, soccorso alpino e speleologico, rifugi e bivacchi, cultura, scuole e corsi.

L’Associazione è costituita da soci riuniti liberamente in Sezioni, coordinate in raggruppamenti regionali: partecipano alle attività di oltre 511 Sezioni e oltre 312 Sottosezioni appartenenti a 21 gruppi regionali di cui 2 raggruppamenti provinciali (Trentino e Alto Adige)

L’Accoglienza, in montagna, è garantita da oltre 750 strutture, a qualsiasi latitudine e qualunque quota.

L’attuale Sezione Club Alpino Italiano di Catanzaro nasce il 28 giugno del 1991 per l’entusiasmo e la passione di alcuni  soci fondatori che trovano, in Demetrio Santone, il Presidente e la determinazione necessaria per concretizzare  un’idea, da tanti anni, accarezzata. 

Si è trattato, comunque di una rifondazione in quanto i veri natali del Club Alpino Italiano di Catanzaro risalgono al lontano 1878.

Nel 1878 “venne istituita nelle Calabrie una sezione del Club Alpino Italiano, col titolo di Sezione Calabrese, con sede in Catanzaro, secondo le norme stabilite nello Statuto Generale” (art. 1 dello Statuto discusso e approvato a Catanzaro il 24.12.1878). Il primo Presidente è stato il cav. prof. Pasquale Serravalle, Segretario Luigino Corapi e Cassiere Carlo De Nobili. 

La prima escursione di inaugurazione della nostra sezione risale al 2 febbraio 1879Al Monte Tiriolo-1879

CONSIGLIO DIRETTIVO

Presidente: IANNACCARO Piergiorgio          Segretario: GARCEA Marco

Vice Presidente:  FERA Gabriele

 Tesoriere: PILEGGI Claudio

Consiglieri:  Costa Silvia, Fera Gabriele, Garcea Marco, Gigliotti Monica,  Pileggi Caludio, Riccelli Rosanna, Sdanganelli Giacinto,  Tucci Alessandro,

Revisori dei Conti:  Gaglianese Alessandro, Oliverio Vitaliano, Spinetti Rossana. 

Qualificati  ASE (Accompagnatori Sezionale di Escursionismo): Marco Garcea – Gabriele FeraVincenzo Peris 

ORTAM (Operatori Regionali Tutela Ambiente Montano): Biamonte Antonio, Campisano Antonio, Colao Francesco, Gigliotti Monica, Pileggi Salvatore, Sollazzo Giovanna 

RAPPRESENTANTI AL CLUB ALPINO CALABRIA:

CDR (Comitato Direttivo Regionale): Fera Gabriele, Pileggi Salvatore 

GLS (Gruppo Lavoro Sentieri): Garcea Marco

Collegio Revisori dei Conti: Oliverio Vitaliano 

Collegio dei Probiviri: Ruberto Bruno Rodolfo

ADR (Assemblea dei delegati): Colao Francesco, Gigliotti Monica, Pellegrino Pietro 

Comitato Scientifico Regionale: Francesco Augruso, Francesco Scardamaglia, Giacinto Sdanganelli.

Comitato Elettorale Regionale: Marco Garcea 

 

PROGRAMMI DELLE NOSTRE ATTIVITA’ SOCIALI DAL 2001 al 2020

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2020

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2019

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2018

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2017

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2016

PROGRAMMA CAI CATANZARO  2015

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2014

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2013

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2012

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2011

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2010

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2009

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2008

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2007

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2006

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2005

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2004

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2003

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2002

PROGRAMMA CAI CATANZARO 2001