faggio

Tappa, il 14 aprile, nel Parco Nazionale della Sila Piccola, in loc. Buturo, dove un numeroso gruppo di soci, accompagnati dagli organizzatori Ciccio Iiritano e Pino Mancuso, si è ritrovato presso il centro visite di “Casa Giulia” all’interno della Riserva Naturale Biogenetica”Coturelle-Piccione”. Il villaggio “Buturo”, uno dei più anziani della Sila Piccola, prende il nome dal termine dialettale “Vuturu” con il quale si identificava l’avvoltoio un tempo presente nella zona. Fino a qualche decennio fa il villaggio era molto frequentato e vissuto da vantare la presenza di scuole, ufficio postale, ferrovie. Attualmente sono in fase di ristrutturazione le case abbandonate dove risiedevano carbonai e pastori e destinati all’accoglienza dei visitatori, alla didattica all’educazione ambientale. Seguendo un percorso di circa 8 km, il “percorso delle cascate”, abbiamo attraversato un bosco di faggi secolari, abeti bianchi, alberi di cerro, leccio, acero e pini larici dalla forma contorta con segni di slupatura, che ci ha condotto alla cascata dei “faggi” ed a quella del “Lupo”. 

Per il video: http://www.youtube.com/watch?v=mQFlhiXwAgo

La Cascata del lupohttp://www.youtube.com/watch?v=OksjldLMS24

La Cascata dei faggi: http://www.youtube.com/watch?v=obTwhTlQ3Bg

faggio

Cascata dei Faggi - Sila

Cascata dei Faggi – Sila

Lungo il sentierofag1fag3