08
LUG
2013

150 cime per 150 anni – 7 luglio 2013 -Club Alpino Calabria sul Serra Dolcedorme

comment : 0

TACCUINO DI VIAGGIO del socio Raffaele Arcuri

Ore 4,00 sveglia, si parte!
Mi infilo in macchina mentre Castagna è immersa ancora nella notte.
Accendo la radio e, mentre attraverso la valle del Corace, ascolto le parole di Gianmaria Testa: “Portami via da qui, fuori da queste mura…” .
Sono le parole giuste per me che, in questa domenica di luglio, ho bisogno di fuggire da problemi e pensieri.
Ore 5,00
Aspetto i miei amici a Rogliano, quella di oggi è un’uscita piuttosto impegnativa, verso il tetto della Calabria, la cima del Dolcedorme, quota 2267 m slm.
Ore 6,00
L’alba ci sorprende a Torano e il sole color arancio illumina l’autostrada che a quest’ora è ancora deserta. La nebbia invade la pianura e non ci rendiamo conto ancora se sarà una bella giornata.
Ore 7,00
Usciamo a Campotenese e percorriamo la strada tortuosa che ci conduce al Rifugio De Gasperi dove incrociamo gli amici del Cai di Cosenza e Verbicaro. Saremo quasi un centinaio!
Ore 7,30
Partiamo da Colle Impiso, percorrendo una stretto sentiero che in poco più di mezz’ora ci porta ai piani di Vacquarro, una vasta radura che apre l’orizzonte sulla cima del Pollino. Il gruppo, molto numeroso, fatica a organizzarsi, ma alla fine ripartiamo, e in poco meno di un’ora raggiungiamo i Piani del Pollino.
Il gruppo si assottiglia sempre di più, alcuni decidono di cambiare meta e neanche il tempo ci assiste: per il primo pomeriggio sono previste piogge.
Raggiungiamo l’omino di pietra alla base del canale di Malovento e ne affrontiamo il sentiero in forte salita e reso scivoloso dal fango. Raggiungiamo l’omonimo Colle sul quale sono presenti le ultime chiazze nevose e, viste le condizioni ancora stabili, decidiamo di affrontare l’ultimo pezzo di cresta.
Ore 12,00
Arriviamo in cima, siamo circa 30 persone.
Pochi minuti per firmare il libro di vetta e consumare qualcosa e già il tempo ci avvisa che per oggi siamo stati troppo fortunati: alle 12,30 iniziamo una veloce discesa incalzati dalle nuvole.
La pioggia ci raggiunge sul limitare del bosco ma ci consente di completare pressoché asciutti la nostra escursione.

serra1

serra2

serra3

serra4

About the Author

Leave a Reply

*

captcha *