23
MAG
2013

Escursione del 22/23 giugno 2013 – Solstizio d’estate 2013 – In attesa dell’alba

comment : 0

alba “Notturna di inizio Estate” – 22/23 giugno 2013

Con questa escursione daremo il benvenuto all’ estate 2013 ammirando l’alba dalla cima di Serra delle Ciavole, a quota 2127 metri slm. Il giorno prima, il 21 giugno alle ore 5.04, è il solstizio d’estate, il giorno in cui, cioè, il sole raggiunge la sua massima inclinazione positiva rispetto all’equatore celeste, per poi riprendere il cammino inverso, dando l’avvio alla estate. Tale giorno era considerato sacro nelle tradizioni precristiane ed ancora oggi viene celebrato dalla religiosità popolare con una festa che cade qualche giorno dopo il solstizio, il 24 giugno, quando nel calendario liturgico della Chiesa latina si ricorda la natività di San Giovanni Battista. L’escursione inizierà sabato pomeriggio, con appuntamento alle ore 13 presso lo svincolo autostradale di Campotenese. Tutti insieme raggiungeremo quindi il Santuario Madonna del Pollino, a quota 1537 metri. Lasciate le auto, ci recheremo in località “Piani del Pollino”, quota 1950 metri, nei pressi della “sorgente del Frido”, la più alta sorgente dell’appennino meridionale, che dovremmo raggiungere per le 17.30, ed è qui che ci accamperemo e trascorreremo la serata cenando tutti insieme e ammirando lo spettacolo delle stelle, particolarmente affascinante da queste altitudini.Domenica mattina, sveglia per tutti alle 03, e, dopo un buon caffè, partenza per la cima di Serra delle Ciavole, che dovremmo raggiungere in una ora circa percorrendo 180 metri di dislivello. Dopo aver ammirato l’alba, rientreremo al campo tende. Da qui, dopo esserci rifocillati e aver recuperato i bagagli, partiremo per le “gole di Fosso Iannace” (attraverso il guado di Fosso Carceri), dove un bel sentierino attrezzato con passerelle faciliterà il passaggio sulle acque del Fosso, particolarmente tumultuose in questa stagione. Per i più temerari, sarà possibile ritemprarsi con un bel bagno. Rientreremo quindi alle auto, che raggiungeremo presumibilmente nel primissimo pomeriggio.

Ritrovo: Svincolo autostradale di Campotenese sabato ore 13.

Distanze chilometriche: da Catanzaro a Campotenese km 180, da Campotenese al Santuario Madonna del Pollino km 42.

Dislivello in salita: m. 600 circa  In discesa m. 860 circa  Difficoltà: E

Attrezzatura: Tenda, sacco a pelo o coperta (in questo caso, opportuno materassino gonfiabile). Per quanto riguarda la cena di sabato sera, non sarà permesso accendere fuochi (vietatissimo nel Parco del Pollino), per cui ci si organizzerà a gruppi attrezzandosi con fornellino a gas. Chi possiede lampada a gas, è pregato di portarla, ma tutti si dotino di una torcia per il trasferimento di domenica mattina su Serra delle Ciavole. Per i viveri, ognuno si organizzi come meglio crede, ma non dimentichi caffettiera e caffè! Per quanto riguarda l’acqua potabile, per chi non vorrà portarla da casa, sarà possibile approvvigionarsi lungo la strada per i Piani del Pollino, alla sorgente di “Pittacurc”. Si raccomanda di prevedere sacchetti per la spazzatura.

In ogni caso, si consideri che il trasferimento a “pieno carico” dalle auto al campo tende durerà un paio di ore.

Abbigliamento: “quattro stagioni”. Di sera infatti la temperatura dovrebbe essere bassina, mentre domenica mattina farà certamente caldo. Non si dimentichino quindi cappellino e crema solare per domenica mattina, nonché felpa o giubbotto pesante per la sera di sabato. Si consiglia pantaloncino o muta leggera per eventuale bagno nelle gole.

AccompagnatoriClaudio Pileggi (3204304865) Vittorio Luzzo (3388384295) Gabriele Fera (3392896149)

N.B: IL PRESENTE PROGRAMMA E’ STATO INVIATO CON NOTEVOLE ANTICIPO RISPETTO AL SOLITO PER AGEVOLARE I PREPARATIVI E LA PREDISPOSIZIONE DELL’ATTREZZATURA. SI RACCOMANDA DI COMUNICARE ADESIONE AGLI ORGANIZZATORI ALMENO UNA SETTIMANA PRIMA. PER I NON SOCI, OBBLIGATORIA ASSICURAZIONE PREVIA COMUNICAZIONE DEI DATI ANAGRAFICI E VERSAMENTO DI 5 EURO.

About the Author

Leave a Reply

*

captcha *